Vaccinazioni anti-Covid, quasi 3 milioni di somministrazioni nel solo mese di gennaio. Moratti: "Strumento di protezione importantissimo"

1' di lettura 21/01/2022 - Con 2 milioni di somministrazioni dal 1° gennaio ad oggi e quasi 1 milione di prenotazioni al 31 gennaio, la Regione Lombardia si avvia a toccare i 3 milioni di vaccini anti Covid-19 somministrati nel solo primo mese del 2022.

“La vaccinazione – rimarca la vicepresidente ed assessore al Welfare, Letizia Moratti - si conferma strumento di protezione importantissimo allo stesso tempo individuale e collettivo. Sia il primo ciclo vaccinale, come scelta di salute, sia la dose di richiamo, per rafforzare la protezione contro le complicanze più gravi della malattia”.

“Grande attenzione è rivolta, in questo momento, ai bambini tra i 5 e gli 11 anni – sottolinea ancora Letizia Moratti - che, benché siano la fascia più colpita dalla variante Omicron, registrano ancora una percentuale di non vaccinati pari a circa il 31% della platea totale di 635.603 soggetti. Per questo invitiamo ancora le famiglie a mettere al sicuro i più piccoli”.

Dallo scorso martedì 19 gennaio, tutti coloro che hanno già fissato un appuntamento per la somministrazione della dose booster hanno anche la possibilità di anticipare la data di prenotazione, cercando un nuovo appuntamento tra gli slot disponibili senza la necessità di cancellare quello già preso, purché abbiano completato il ciclo vaccinale primario da almeno 4 mesi.

Le disponibilità garantite negli hub vaccinali su tutto il territorio lombardo sono ancora migliaia. Un'opportunità da non perdere anche alla luce delle nuove norme sull’uso del green pass e dell’imminente riduzione della sua durata da 9 a 6 mesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2022 alle 16:37 sul giornale del 22 gennaio 2022 - 105 letture

In questo articolo si parla di attualità, lombardia, regione lombardia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGGT





logoEV