Milano Bovisasca: la coca viaggia in taxi. La Polizia arresta tassista con 800 grammi di droga

1' di lettura 24/11/2020 - La Polizia di Stato a Milano ha arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un tassista, cittadino italiano di 52 anni, sequestrando oltre 800 grammi di cocaina e il taxi.

I poliziotti del Commissariato Comasina della Questura di Milano, durante un'attività di controllo territorio, hanno individuato in via Bovisasca un taxi che viaggiava a velocità sostenuta senza alcun passeggero a bordo e hanno deciso di effettuare un controllo. Gli investigatori hanno fermato il tassista e subito hanno notato che aveva il tassametro spento e mostrava segni di nervosismo. Effettuavano quindi una perquisizione del veicolo rinvenendo all'interno del taxi una busta con dentro un panetto contenente 808 grammi di cocaina.

L'uomo, incensurato, pertanto è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga. Oltre al sequestro dello stupefacente i poliziotti di Comasina hanno sequestrato anche il taxi.






Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2020 alle 10:29 sul giornale del 25 novembre 2020 - 189 letture

In questo articolo si parla di cronaca, milano, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDcw